Salta al contenuto
Rss




Foto di Davide Papalini (CC-BY-SA 2010)La diffusione della Religione Cattolica e la predicazione del Vangelo nelle nostre terre fu senz’altro, iniziato nei primi secoli dell’era Cristiana, infatti la buona novella camminava veloce per le vie dell’Impero Romano prova è che nel 1660 venne ritrovata ad Acqui Terme nel sito che per secoli fungeva da cimitero alle spalle della Basilica di San Pietro del V° sec. (chiesa dell’Addolorata) prima cattedrale della Diocesi, una lapide risalente al 60 d.C. che ricordava la sepoltura di due ragazzi del gregge di Pietro.
Il primo edificio di culto presente a Cremolino è stato inglobato con ogni probabilità durante i vari ampliamenti del Castello, e della sua ubicazione si è persa memoria, un primo documento risalente al 1440 parla dell’edificazione della nuova chiesa Parrocchiale sotto il titolo di Santa Maria con il patrocinio di San Benedetto specificando che non si potè dotare di campanile causa la mancanza di fondi necessari.
La costruzione del campanile avvenne solo nel 1616 avendo nel frattempo utilizzato il campanile della vecchia Parrocchiale .
Nei secoli successivi vennero fatte aggiunte e modifiche, sino a quando nel 1870 si decise la costruzione della nuova Chiesa Parrocchiale provvedendo alle necessità della cresciuta popolazione che a quel tempo superava le duemila unità. Nel 1876 si da inizio alla costruzione con la benedizione della prima pietra , verrà ultimata nel 1892, costruita per buona parte sul perimetro della vecchia Parrocchiale del 1440, conservandone il campanile che però verrà alzato di quindici metri per renderlo proporzionato al nuovo edificio.

Al suo interno è conservato un organo Vegezzi Bossi del 1914 autentico capolavoro dell’arte organaria ultimamente restaurato.
Alcuni altari in marmi policromi e tele di buona fattura provenienti dall’antica Parrocchiale.
In occasione del centenario di costruzione si è provveduto ad un restauro interno relativo al nuovo pavimento marmoreo, alla ritinteggiatura, al nuovo impianto di illuminazione, al restauro delle vetrate istoriate e degli arredi lignei.




Inizio Pagina Comune di CREMOLINO (AL) - Sito Ufficiale
Piazza Vittorio Emanuele II, 7 - 15010 CREMOLINO (AL) - Italy
Tel. (+39)0143.879037 - Fax (+39)0143.879425
Codice Fiscale: 00385230065 - Partita IVA: 00385230065
EMail: anagrafe@comune.cremolino.al.it
Posta Elettronica Certificata: comune.cremolino@pec.it
Web: http://www.comune.cremolino.al.it


|